DURANTE IL SONNO RESPIRARE CON LA BOCCA AUMENTA IL RISCHIO CARIE

feb 19

Scritto da:
venerdì 19 febbraio 2016  link Rss

Da una ricerca dell'Università di Otago (Nuova Zelanda) è risultato che nelle persone che durante il sonno respirano con la bocca anzichè con il nasso aumenta il rischio di carie. Infatti la respirazione con la bocca è stata associata ad un ambiente più acido e quindi capace di favorire una più facile erosione dello smalto dentale e la carie.

I ricercatori hanno studiato un gruppo di volontari che hanno trascorso alcune notti con una pinza al naso costringendosi a respirare attraverso la bocca. Durante queste notti sono stati misurati i valori del ph e la temperatura nell'area degli incisivi mascellari centrali. Tra il giorno e la notte è stata rilevata una notevole differenza di variazione del ph. Di qui l'idea che la respirazione con la bocca aperta durante il sonno possa essere una concausa di malattie dentali come la carie.

FONT


Nome:
Gravatar Preview
La tua email:
(Optional) Email used only to show Gravatar.
Il tuo website:
Titolo:
Commento:
Codice di Sicurezza
CAPTCHA image
Digita il codice mostrato nel riquadro sopra
Aggiungi commento   Annulla 
Ricerca contenuti Riduci
Commenti recenti Riduci
Re: Gli italiani peccano in igiene orale e prevenzione.
Re: Apparecchi per bambini
Re: Apparecchi per bambini
Re: Apparecchi per bambini
Re: Turismo Dentale
Scopri tutti i servizi e le tecnologie che proponiamo ai nostri clienti
Consulta tutte le novità del nostro Blog e lasciate un vostro commento
Guarda la nostra gallery fotografica e scopri come lavoriamo e cosa facciamo
Registrati al portale e potremmo tenerti aggiornato su tutte le nostre attività